NETIQUETTE DEL ROLING

Esiste universalmente un modo giusto per muovere i nostri personaggi all’interno del GdR?
No. Ogni personaggio di una land possiede delle caratteristiche che lo rendono unico e di esclusiva proprietà del suo creatore, e pertanto non esistono regole che possano definire il corretto movimento di un pg nelle situazioni che si vanno di volta in volta a creare On Game.
Ma esiste un buon modo per muovere i nostri personaggi.
Da qui, questa particolare guida alla "buona condotta di role".

L'INTERAZIONE

Il GdR by chat, come tutti noi sappiamo, si basa sull'interazione di due o più personaggi tra loro e l'evoluzione (tanto personale quanto di trama) che il nostro pg avrà a seguito di queste interazioni con gli abitanti della land.
Ovviamente, come accade nel mondo reale, all'interno di un GdR ci saranno personaggi più espansivi e altri più taciturni, alcuni con una personalità positiva ed altri ancora con tendenze negative: ma non bisogna mai dimenticare il perchè un player inizia una role: interagire con gli altri personaggi. Se non si avesse voglia di interagire, si potrebbe tranquillamente giocare da soli.

Basandoci su queste considerazioni è dunque possibile stilare delle norme che SAREBBE bene seguire per facilitare e rendere di qualità le nostre giocate:

Queste non sono necessariamente regole che si è obbligati a rispettare, ma piuttosto consigli su come garantire un clima di gioco piacevole e su come riuscire a gestire al meglio una role, di modo che possa diventare la base di giocate future – ma soprattutto, consigli su come rendere ‘utili’ e ‘produttive’ le ore che passiamo a giocare. Una giocata in cui per lunghi turni i nostri personaggi si fissano a tre metri di distanza e in silenzio non serve né a divertire noi player, né a far crescere i nostri personaggi.

NB. Qualora dovessero nascere dissapori tra player dovuti ad una qualsiasi delle situazioni succitate, la moderazione interverrà sempre a favore di chi ha seguito la Netiquette.

L'USO DEI PNG

Gehenna è una città. Ed è naturale che sia piena di PNG: i nostri pg ne sono circondati, siano essi amici, parenti, colleghi di lavoro, etc. E’ possibile gestire PNG, ma questo non significa che debbano essere trattati o mossi nelle proprie azioni come se fossero pg veri e propri.

Al contrario della sezione di sopra, che riporta consigli piuttosto che una vera regolamentazione, quelle che seguono sono regole per gestire i PNG al meglio, di modo che offrano una buona ambientazione alla giocata e ai pg senza dare fastidio a nessuno.

Muovere un PNG nei modi sopra citati equivale ad ergersi a master fato della situazione, costringendo nell’effettivo gli altri player a seguire l’onda – ed è quindi vietato.
La cosa migliore sarebbe utilizzarli soltanto nelle azioni di entrata e in quelle di uscita, o per creare l’ambientazione. In ogni caso, dovranno essere gestiti in modo da non contravvenire alle regole di cui sopra.

Seguono esempi di usi legittimi dei PNG:
  • Un amico civile o un compagno di fazione parigrado/sottoposto nell’azione di entrata, che vi permetta di fare un’entrata più facile ed interattiva, così come di offrire più facilmente ‘scuse’ a chi gioca con voi di avvicinarsi ed interagire. Purché poi tale amico civile vada via tra la prima e la seconda azione.
  • Qualcuno che vi venga a chiamare nell’azione di uscita, per darvi una scusa più facile in ON per chiudere una giocata.
  • Un barista, cameriere, commesso in un pub, in un negozio o ad un bazaar.
  • PNG nel mestiere o di fazione, che facciano da background alle giocate di mestiere o fazione.
  • PNG sottoposti sul posto di lavoro o in fazione a cui dare mansioni o compiti nel corso della giocata, purché tali compiti non contravvengano alle regole sopra citate.
Il resto – come ad esempio aggressioni da parte di PNG – va dato da background della giocata.
Nell’esempio dell’aggressione da parte di PNG o mostri, dunque, la giocata dovrà iniziare ad aggressione finita. Nello specifico, posso giocarmi il pg pieno di lividi che cammina per strada dopo essere stato in una rissa con qualche ubriaco al pub, ma non posso giocarmi il pg che sta dando un pugno ad uno dei suddetti ubriaconi al pub nell’azione d’entrata.

COSA FARE QUANDO UN PLAYER E' ASSENTE
(e l'assenza è stata regolarmente segnalata in off nell'apposito topic)

Spesso ci sono periodi in cui, per una cosa o per un'altra, un player è costretto a dedicare meno tempo al GDR perchè l'OFF viene prima di tutto. Che sia Università, esami, lavoro, vita sociale festiva, malori o vacanze - è capitato a tutti, capita a tutti e capiterà a tutti. In questi casi, è importante lasciare l'ON all'ON, e l'OFF all'OFF.
Non ha senso ed è oltremodo scorretto penalizzare queste persone in ON per la loro assenza costretta dall'OFF. I loro pg non hanno motivo per essere assenti, meno presenti, etc. Non costringeteli a cercare scuse assurde in ON per giustificare che si fanno sentire poco o niente in ON. Non hanno scuse in ON. I problemi, lo sappiamo bene, sono tutti in OFF.

E' essenziale che le assenze OFF dei player non vengano trasposte in ON. Invitiamo tanto ai compagni di gioco, quanto alle fazioni, quanto ai master di mettersi d'accordo con i player in fase di assenza per gestire da BG la presenza del loro PG qualora fosse importante. Ci riferiamo principalmente:

  • alle fazioni; decidete con il player dov'è il pg nel periodo di assenza, e cosa sta facendo; non giocateci quando torna solo per chiedergli "com'è che non hai fatto nulla nell'ultimo mese?". E' scorretto.
  • alle coppie giocanti; se i vostri pg stanno insieme, è altamente improbabile che per l'assenza OFF dell'altro player, il pg sparisca del tutto assieme a lui. Mettetevi d'accordo e non mettete l'altro player in situazioni che potrebbero portarlo ad incoerenza difficile da riparare. Lo stesso vale per amici stretti, e affini.
  • a gruppi coinvolti in trame; se una trama è bloccata per il pg assente e il pg assente non ha senso che si tiri indietro, mettetevi d'accordo con il player per decidere come possa 'dare una mano' da dietro alle quinte, e perchè è costretto a farlo da dietro le quinte. Ad esempio - c'è una cosa strana in città, si pensa che sia originata dalla selva? Il pg assente è in selva a cercare durante il periodo di assenza. Non troverà magari nulla - o forse, se torna prima della fine della trama, si può usare l'aggancio per darle una spinta. In gioco tutto fa brodo.
Veniamoci tutti incontro. Vorremmo avere tutti un sacco di tempo per giocare - non roviniamo agli altri il poco tempo che hanno per farlo!

LA COSA PIÙ IMPORTANTE DI TUTTE

Concludiamo questa guida con quello che è il più grande e utile consiglio all’interno di GdR by chat: se avete voglia di giocare, CHIEDETELO! Non siate timidi né tanto meno ritrosi. Non aspettate che qualcuno lo faccia per voi.

E’ triste vedere tutti quanti che scrivono, “chiedetemi di giocare”. Prendete l’iniziativa – i player online hanno il vostro stesso desiderio di giocare, altrimenti non sarebbero online. Promuoviamo il gioco: alla peggio potremmo ricevere un semplice “mi dispiace, ma oggi non ho tempo :)”.